HOME

torna a... Security management

 

Richiedi il corso online di criminologia

Stalking. Storie di interventi e fallimenti.

Vengono brevemente riassunti alcuni casi di Stalking arrivati presso lo studio. Alcuni sono casi risolti, altri sono casi non risolti.


Analisi degli interventi
 

TIPO DI STALKER (Mullen, Pathe and Purcell, 2000) Caratteristiche Motivazioni Casi
ex-partner respinto, molto insistente non sono infrequenti storie di violenza nei confronti del partner durante la relazione che continuano anche dopo la rottura

vendetta, riallacciare la relazione, in realtą la violenza e lo stalking non terminano

E.

C.

A.

stalker in cerca di intimitą, molto insistente

il rischio di violenza non č immediato, ma aumenta con il passare del tempo

spesso mentalmente disturbati, vanno curati  
corteggiatore inadeguato

incapaci di stabilire una relazione, sono spesso anche incapaci di accettare un rifiuto. Violenti se si resiste

vogliono una relazione, vanno rieducati all'empatia R.
stalker rancoroso

la vittima e vista come un simbolo delle persone che hanno tormentato ed umiliato lo stalker in passato e pertanto spesso viene scelta in maniera casuale. In alcuni casi lo stalker puo diventare violento e puo presentare alcuni disturbi mentali come un disturbo di personalita paranoide, un disturboschizofrenico o delirante, MA conosce la legge e prevede gli esiti penali delle sue azioni

desiderio di vendicarsi e di creare paura e tensione nella vittima. Questi stalker percepiscono se stessi come vittime che devono difendersi contro presunti persecutori ed invariabilmente si sentono giustificati nel proprio comportamento

D. - A2.
stalker predatore violento solo a distanza di tempo. Gli stalker di questa categoria sono rari ed appartengono al sesso maschile. Essi mostrano problemi di autostima, nel funzionamento sociale e nelle relazioni sessuali si prepara all'aggressione sessuale A3.

[...]


Relazione di analisi
 

[...]

 

Dr.ssa Elena Angelini

HOME